Fare cultura del territorio ha senso, se si restituiscono agli eredi del passato i monumenti della loro civiltà. Questo storico luogo di culto, destinato addirittura ad essere abbattuto, ha nei secoli accolto molte antiche genti di Somma. Vi trovavano il conforto della Fede e si riconoscevano affratellate nella Parola del Vangelo, che mai passerà. e nel lavoro che santifica. Si riapre, restaurato, per accogliere gli eredi di una nobilissimaciviltà contadina, documentarne i valori e offrire, oltre l’aria che si respira della tradizione, quegli aggiornamenti culturali che propongono didattica per la vita nei giorni di tutti. L’orgoglio d’esserci e appartenerci troverà qui la giusta sede, per liberamente comunicare in incontri ravvicinati. Somma che produce idee, mai preconcette e imbrigliate, si riconsacrerà ai valori religiosi ed a quelli della vita, proiettandosi, nel tempo a venire,forte delle possenti radici e con i rami sempre più estesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *